sabato 18 ottobre 2014

Guess who's back

Okay, giuro che penso almeno una volta al giorno al fatto che sono un disastro di blogger e dovrei scrivere più spesso, ma non ho TEMPO.
L'ultima volta che ho scritto (o almeno, ho provato a scrivere, finché blogspot ha deciso di cancellare tutto quanto) era probabilmente più di un mese e mezzo fa.
A chi ancora sta seguendo il mio blog, scusatemi. Ho intenzione di cambiare il mio modo di scrivere ora, sarà un po' più frequente (hopefully) e a tema, non totally random. Ma tanto che lo dico a fare..

Come sto ora?
Questo è stato il mio ultimo post su Facebook: "Giuro che se non fosse per mia mamma e per la pizza, non tornerei mai in Italia". Ieri invece ero sul medio-depresso-chimel'hafattofare, domani chi lo sa. Questo exchange year è come una montagna russa di emozioni, con circa otto giri della morte all'ora. Oh, well.
Novità ce ne sono davvero troppe, ma cercherò di fare un po' il punto della situazione:
Famiglia: chi lo sa. Da due mesi continuo a cambiare idea sul cambiarla o no, in questo preciso istante sono per il no ma chi lo sa. Comunque prometto che spiegherò la questione presto.
Amici: non è mai andata meglio. Parlo in assoluto, non di quest'anno. Ho un gruppo con cui pranzo da due mesi (pensare che siano già passati due mesi e mezzo quasi mi fa piangere) e conosco nuove persone ogni giorno. Non ho un migliore amico ma ho persone su cui so di poter contare, sia exchange students che americani. A volte continuo a sentirmi ancora la straniera, ma ora è una cosa positiva, perché non sono più "diversa". Ho anche realizzato che, dato che gli americani non sanno nulla di tutto ciò che riguarda l'Europa o in generale il resto del mondo, posso inventarmi qualsiasi cosa e fare qualsiasi cosa, con la scusa che è quello che gli italiani fanno normalmente (il che significa non poter essere etichettati come weirdos, yay).
Ragazzi: mi riferisco a tutte le future exchange students: sì, piacerete ai ragazzi per il vostro accento e sì, saranno inopportuni a volte, ma ciò che è fantastico è che potete far finta di non capire nulla di quello che dicono e inventare qualche regola (che poi, in realtà, avere un ragazzo è contro le regole) per non uscire con loro o evitarli.
Scuola: mi uccide. Non è facile, per niente. Ho un sacco di compiti e ho anche avuto la brillante idea di entrare nel drama club e fare le audizioni per la fall play, quindi ora mi trovo ad avere drama tre volte a settimana e tornare a casa alle 5. Da una parte mi piace perché mi tengo impegnata, mi diverto e miglioro la mia recitazione e il mio inglese, ma è pesante. Però io, come sempre, non mi accontento di nulla e ho deciso di iniziare a nuotare. Mi piace nuotare? No. Ho mai seguito un corso di nuoto in vita mia? Sì, all'età di 5 anni. Perché lo faccio? Non ne ho idea, ma ho amici nello swim team e credo sarà divertente... spero...
Inizierò martedì e credo lo odierò per le prime due settimane, considerato che sarà tutti i giorni per due ore. Cos'ho nella testa, non ne ho idea.
- Cosa accadrà: Stasera andrò ad intagliare zucche per halloween, domani a horror nights agli Universal Studios (chi me lo fa fareeeee), domenica sarà dedicata ai miei amati compiti e poi probabilmente andrò al cinema. Il big event che sta per arrivare è halloween, tra esattamente due settimane: io ho già il mio costume da cappuccetto rosso e i miei amici sono tutti hyped. Spero troveremo un party decente a cui andare dopo l'ultima partita di football in casa ( quasi piango se penso che la stagione è quasi finita..), sono fiduciosa. Non vedo l'ora di novembre, però. Per una settimana intera sarò via: quattro giorni crociera in Messico e tre San Francisco. Poi una settimana di scuola e dopo Thanksgiving. Poi tre settimane, dopo Natale. E poi inizierà il secondo semestre, e inizierò a deprimermi perché non voglio tornare a casa...

Ho scritto un breviiiissimo riassunto di tutto ciò che la mia vita è qui, ma prometto che troverò il tempo per approfondire ogni argomento. A chi mi segue, grazie mille. A chi non lo fa.. OH WELL

1 commento:

  1. Ciao :) sto seguendo il tuo blog perchè mi piacerebbe essere una exchange student il prossimo anno e venire in america ��
    Questo messaggio inutile è per dirti che hai una fan ahah
    Comunque mi è piaciuto un sacco il video ��

    RispondiElimina